lunedì 4 giugno 2012

5 Giugno, Giornata Mondiale dell'Ambiente: green tecnology contro crisi

"Economia verde: ti include?" è lo slogan della Giornata Mondiale dell'Ambiente che si celebra in tutto il mondo il 5 giugno. Obiettivo è coinvolgere gli abitanti della terra a fare la loro parte nel passaggio ad un'economia più vicina alla natura che può aiutare a vincere la sfida della crisi e a invertire la tendenza, anche nell'occupazione e specialmente in quella giovanile. Una ricetta, quella basata sull'economia 'verde', che piace sl ministro dell'ambiente Corrado Clini: che siano le rinnovabili o la nuova bio-chimica, le nuove tecnologie sostenibili guardano al futuro.

Prima di tutto per un'economia più 'pulita' grazie a una crescita a minor contenuto di carbonio. Il ministro Clini ha proposto (nel corso del primo 'Greening camp' italiano, un incontro tra idee e aziende) un piano straordinario per i giovani, soprattutto per neolaureati e ricercatori, capace di creare 60.000 nuovi posti di lavoro nei settori dell'economia 'verde': rifiuti e acqua, efficienza e risparmio energetico, bioedilizia, protezione del territorio, rinnovabili, biotecnologie, chimica 'verde', mobilità.

Il Brasile sarà il centro delle celebrazioni della giornata mondiale dell'ambiente: un paese che è diventato una grande economia emergente e che sta cercando di essere più 'verde'; e' il quinto paese piu' popoloso del mondo; e poi deve fare i conti con sfide ambientali (come la deforestazione illegale dell'Amazzonia, commercio fuorilegge di piante e fauna selvatica, inquinamento nelle metropoli, degrado delle aree umide); infine è in prima linea nell'economia 'verde' (a cominciare dal riciclo all'energia rinnovabile e nella produzione di biocombustibili).

L'attenzione si concentra anche sulla domanda di risorse, a cominciare per esempio dall'acqua e dalle foreste. Secondo la Fao entro il 2025 ci saranno 1,8 miliardi di persone che abiteranno in paesi o regioni alle prese con problemi di scarsità d'acqua. E ancora, circa 13 milioni di ettari di foreste vengono eliminati ogni anno (inclusi 6 milioni di foreste primarie). Il World Environment Day, sarà celebrato domani a Palermo, in piazza Castelnuovo, in una giornata che vedrà coinvolti l'assessorato regionale Territorio ed Ambiente; ARPA Sicilia, il Corpo Forestale della Regione Siciliana, il Parco delle Madonie, Agenda 21 Sicilia e l'Azienda regionale foreste demaniali.

Tra le iniziative in Italia, a Torino il 5 giugno si festeggia con il finale del festival cinemambiente, in Friuli-Venezia Giulia la Udine roller fest (una pattinata non competitiva in giro per la città, il 3 giugno), a Napoli ci sarà Expoitaly per i giovani impegnati nei 'laboratori della pace', a Sorrento il 3 giugno il premio nazionale di ecologia 'Verde ambiente'. Va ricordato, infine, che dal 20 al 22 giugno ci sarà a Rio de Janeiro ci sarà il Summit Rio+20, a ricordare al mondo l'importanza di una crescita sostenibile. A vent'anni dall'Earth Summit del 1992, a Rio le Nazioni Unite punteranno sull'ambiente e sul futuro: si tenterà di far passare il messaggio che per misurare la crescita e il benessere non basta più soltanto il Pil.
Sicilia.

Fonte: Meteo Web
Via: ASCA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...