martedì 20 dicembre 2011

A Natale 120 mila animali sotto l'albero, l'appello: non sono giocattoli

L'ultima moda per i regali di Natale sono cani, gatti, uccelli e conigli. Circa 120 mila animali finiranno sotto l'albero quest'anno, secondo una stima dell'Aidaa, che lancia anche un allarme inquietante: oltre la meta' di loro saranno abbandonati entro i prossimi 6-8 mesi. Da qui l'appello dell'associazione per evitare questo tipo di doni e il conseguente abbandono, al quale fa eco Rossella Brescia, la conduttrice tv, piu' volte madrina di campagne di sensibilizzazione, partita su Italia 1 con 'Buddy, il mio migliore amico', un reality animalista dove i protagonisti sono i quattro zampe e le loro storie. "Abbandoni, abusi. Sono cose raccapriccianti che succedono sempre piu' spesso - ha detto la conduttrice all'Adnkronos - Ma gli animali non sono giochi, non possono essere regalati per il giorno di festa e poi essere abbandonati. Il programma nasce proprio per sensibilizzare l'opinione pubblica alla cura e alla tutela dei cani''. Abbandoni, ma non solo. Secondo l'Aidaa, ogni anno sono circa 20.000 le persone che cadono nelle truffe online dei finti cani del Camerun. Una truffa che nel 40% dei casi si concentrerebbe nel periodo prenatalizio. Numeri da capogiro anche quelli stimati dall'Associazione riguardo gli animali che finiranno per essere scartati sotto l'albero: tra i 20 e il 25.000 cuccioli di cane, circa 10.000 gatti, ma anche 20.000 uccelli, 4.000 animali esotici, 5.000 conigli, un migliaio di furetti e almeno 30.000 tartarughe d'acqua, per un totale di quasi 120.000 animali e cuccioli di animali. "Le segnalazioni della truffa che abbiamo voluto chiamare dei 'cani di Natale' sono in aumento - dice Lorenzo Croce presidente di Aidaa - e per questo abbiamo deciso di denunciare il pericolo e allo stesso tempo di mettere a disposizione il nostro telefono arancione (392 655 2051) che rimane aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20 per poter dare consigli a coloro i quali pensano di poter finire o di essere finiti in questa truffa." Aidaa ha messo a punto alcune piccole regole per scoprire la truffa e non cascarci. Se qualcuno offre in regalo un cane e chiede soldi per il trasporto aereo in quanto il cane viene dall'estero stare molto attenti nel 90% dei casi nasconde una truffa. Se si risponde a un annuncio di chi regala un cane di razza, accertarsi che questo cane esiste, sia in Italia e soprattutto prima farsi mandare un fotografia con data del cane e numero del libretto veterinario. Se il cane non e' microchippato chiedere la disponibilita' a iscriverlo immediatamente a nome dell'interessato.

Via: Libero News
Foto dal Web

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...