sabato 27 agosto 2011

Parco di Selinunte, lembo di antica Grecia in costa sud-occidentale

Il parco archeologico di Selinunte si trova nel comune di Castelvetrano, nella zona meridionale della provincia di Trapani. L’area archeologica è quello che rimane dell’antica città greca fondata nella metà del VII secolo a.C. da coloni greci provenienti da Megara
Iblea. Successive migrazioni si ebbero fino agli inizi del V secolo, contribuendo a creare una popolazione pari a 100.000 abitanti. I coloni trovarono un’enorme abbondanza di prezzemolo selvatico nella zona e decisero di chiamare cosi la città; una pianta di prezzemolo era inoltre presente sulle monete coniate a Selinunte. La zona archeologica che si estende per circa 40 ettari comprende l’Acropoli, la Collina orientale, il pianoro di Manuzza, il santuario della Malophoros sulla collina Gaggera e le Necropoli.

L’Acropoli si trova sulla collina vicino al porto dove sono stati ritrovati i resti di diversi templi: Il Tempio A è dedicato a Castore e Polluce, il Tempio B è conosciuto come il Tempio si Empedocle che prende il nome da colui che lo ha scoperto nel 1824, il Tempio C dedicato ad Apollo, il Tempio D dedicato ad Atena, il Tempio O che essendo nelle vicinanze del Tempio A è anch’esso dedicato a Castore e Polluce e il Tempio Y ricostruito oltre la collina Manuzza.

Sulla Collina orientale si trovano il Tempio E nella parte più a sud, il Tempio F per cui non è certo se sia stato dedicato a Dionisio o ad Atene e il Tempio G dedicato ad Apollo. Le necropoli sono situate al di fuori dell’originale città e si dividono in tre distinte aree: Buffa a nord, Galera Bagliazzo a nord est della collina di Manuzza e Pipio Bresciana e Manicalunga Timpone nero ad ovest della collina della Gaggera. Le Necropoli sono state esplorante solo parzialmente, ma dai ritrovamenti è risultato che veniva praticato il rito dell’inumazione e della cremazione.

Per arrivare nel parco archeologico si Selinunte si può prendere l’autostrada A29, gratuita, Palermo-Mazzara del Vallo, uscire a Castelvetrano e proseguire per Selinunte. Vicino all’acropoli si trova la località turistica di Marinella di Selinunte, è una frazione del Comune di Castelvetrano. Luogo balneare che ospita spiagge di sabbia fine e mare cristallino, per trovare appartamenti o strutture di villeggiatura basta sfogliare i molti annunci gratuiti in Sicilia, che non comportano alcun costo per chi li pubblica.





Foto dal Web

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...