sabato 25 giugno 2011

Rifiuti a Napoli: Governo studia provvedimento, regia occulta

"Per la Campania il Governo sta studiando un provvedimento serio'". Lo annuncia in una nota il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo. La situazione, prosegue il ministro, "ha assunto proporzioni e problematiche che impongono un intervento capace di indicare una soluzione chiara, ancorchè straordinaria e provvisoria, per il trasferimento dei rifiuti in altre regioni. Una esigenza che è stata colta dalle opposizioni che ne hanno fatto oggetto di una iniziativa legislativa parlamentare. Sono convinta che Napoli debba in tempi ragionevoli raggiungere l'autosufficienza nel ciclo dei rifiuti e per questo le istituzioni locali, governo regionale, provincia e comune, devono impegnarsi con la massima incisività". "Stiamo lavorando" ha detto ieri il premier Silvio Berlusconi in merito al decreto legge che dovrebbe consentire il trasporto in altre regioni; ma sull'arrivo almeno al Nord c'è l'altolà della Lega. Per l'europarlamentare Mario Borghezio: "Della spazzatura napoletana non ne vogliamo neanche un etto qui al nord". "La camorra ostacola la nostra rivoluzione ambientale". È quanto ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parlando con i giornalisti a margine della manifestazione Il sabato delle idee presso l'istituto Suor Orsola Benincasa nel capoluogo partenopeo. Incremento della differenziata e appalti puliti: su questi due punti, ha fatto capire de Magistris c'è l'ostilità della criminalità. Il business, a sentire il sindaco di Napoli, è enorme e "per questo c'è qualcuno che ci vuole ostacolare". Riguardo ai responsabili "sarà la magistratura ad accertarlo", dice de Magistris. "L'unica speranza è che il Consiglio dei ministri sia convocato il prima possibile. Napoli sta vivendo una situazione drammatica e non può attendere ancora", ha aggiunto il sindaco.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...