mercoledì 20 aprile 2011

Chernobyl: un milione di dollari per costruire il nuovo sarcofago

A meno di una settimana dal venticinquesimo anniversario della catastrofe nucleare di Chernobyl e mentre è in corso quella dello stesso livello 7 a Fukushima, Rinat Akhmetov, l'uomo più ricco dell'Ucraina e che ha fondato la Foundation for Development of Ukraine, verserà un milione di euro per il nuovo sarcofago destinato a sigillare il materiale radioattivo della centrale di Chernobyl in Ucraina, tristemente celebre pe il tragico incidente del 1986. Lo ha annunciato il presidente ucraino Viktor Yanukovich in una conferenza di donatori a Kiev spiegando che la cifra servira' per costruire il nuovo sarcofago che andrebbe a sostituire quello costruito otto mesi dopo l'esplosione del reattore quattro, considerato non piu' ermetico. Secondo Vladimir Kholocha, il capo dell'Agenzia ucraina per la gestione della zona di esclusione intorno alla centrale nucleare di Chernobyl, il costo dei lavori previsti alla centrale si eleva a 1,54 miliardi di euro dei quali 990 milioni di euro per la costruzione della cupola di confinamento. I lavori di costruzione sono stati rinviati a più riprese. I fondi per il sarcofago, gestiti dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, sono stati forniti da 28 Paesi donatori, con l'Ue che fa la parte del leone e si addossa la spesa maggiore per tenere sotto controllo il mostro atomico scatenato dal nucleare sovietico in quella che allora veniva considerata una delle centrali più sicure del mondo. Intanto è arrivato anche in Europa ed è stato tradotto in francese "Chernobyl, Consequences of the Catastrophe for People and the Environment", il libro pubblicato nel 2010 dalla New York Academy of Sciences che smentisce le cifre e le ricostruzioni "consolanti", fatte circolare da diversi rapporti prodotti dall'Ocse e dall'Iaea, sulle "poche" migliaia di decessi che si sarebbero avuti in seguito a quella tragedia nucleare. Secondo l'Accademia Usa la catastrofe di Chernobyl ha già fatto almeno un milione di morti.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...