giovedì 3 marzo 2011

Usa: Florida, branco di delfini salva dobermann da sicuro annegamento

Un dobermann di 11 anni sarebbe morto annegato se non fosse stato salvato da un branco di delfini a Marco Island, Florida. Il cane, Turbo, è sparito dopo che la sua padrona, Cindy Burnett, ha lasciato aperto il cancello del giardino di casa. La Burnett e i suoi figli, appena accortisi che Turbo non c’era più hanno cominciato a cercarlo in tutto il vicinato, ma senza riuscire a trovarlo. ”Abbiamo cercato e cercato per tutta la notte chiamandolo per nome, ma Turbo sembrava svanito nell’aria”, ha dichiarato la Burnett al quotidiano newyorchese Daily News.


Ma l’indomani un gruppo di delfini vicino alla costa dell’isola hanno cominciato a sguazzare e schizzare acqua rumorosamente per 15 ore di seguito, fino a quando gli abitanti sono andati a vedere cosa stava succedendo. Giunti sul litorale davanti al quale i delfini facevano tutto quel chiasso, hanno trovato Turbo semi-insabbiato in un vicino canale. ”Se non fosse stato per i delfini che hanno attratto la nostra attenzione, Turbo sarebbe sicuramente morto”, ha dichiarato la Burnett. Una volta che il cane è stato tratto in salvo, i delfini hanno preso il largo. Non è la prima volta che ai delfini è stata attribuita la capacità e la volontà di salvare qualcuno. Uno dei più noti salvataggi è avvenuto nel 2007, quando il surfista Todd Endris si è improvvisamente accorto a Monterey Bay, California, di essere seguito da squali. Prima che si avvicinassero troppo, è sbucato dall’acqua un gruppo di delfini che ha formato attorno a lui un cerchio protettivo e gli squali se ne sono andati.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...