lunedì 7 febbraio 2011

Seconda domenica a piedi a Milano, ecologisti contro provvedimento

Seconda domenica a piedi a Milano a causa dei livelli di Pm10 ancora una volta ampiamente al di sopra della soglia d’attenzione. Le centraline dell’Arpa hanno rilevato concentrazioni di 91 mg/mc a Città Studi, 119 in via Senato e 96 al Verziere. Quanto alla Provincia, 111 mg/mc ad Arese e 108 a Limito di Pioltello. 

Nonostante i provvedimenti della giunta Moratti, Legambiente, Wwf e Genitori Antismog non hanno rinunciato a un’iniziativa di protesta, «un colpo di tosse collettivo contro l’inerzia». La richiesta è di misure strutturali di lotta all’inquinamento. Replica il sindaco, Letizia Moratti: «Non facciamo promesse ma passi veri e concreti. Continueremo in una politica strutturale che abbiamo iniziato e ultimamente anche rafforzato». A difendere l’aria di Milano anche il vicesindaco, Riccardo De Corato. 

«Legambiente vada a fare il colpo di tosse a Torino, città più inquinata d’Italia, o a Napoli, guarda caso amministrate dal centrosinistra. È curioso che Milano, che nella classifica Legambiente ha scalato quattro posizioni, venga messa alla berlina sullo smog quando è l’unico Comune che si muove a fronte di un’emergenza che riguarda l’intera Valpadana». Il vicesindaco rivendica un consistente miglioramento della situazione: in 5 anni la città ha ridotto il Pm10 del 24% e del 42% gli sforamenti oltre la soglia consentita. 

E sul Pm2,5 (il particolato più pericoloso e su cui andrebbero concentrate le attenzioni secondo l’autorevole professor Umberto Veronesi) nel 2010 ha già centrato l’obiettivo di 25 microgrammi al metro cubo con 5 anni d’anticipo sulla nuova soglia consentita dalla Ue e che entrerà in vigore nel 2015". De Corato attribuisce qualche responsabilità anche al mancato sostegno da parte degli altri Comuni: «I risultati avrebbero potuto essere migliori, se Milano non fosse stata costretta ad agire in solitudine».

Via: Il Giorno

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...