lunedì 6 dicembre 2010

Sharm El Sheik: turista tedesca uccisa da uno squalo

Le spiagge di Sharm El Sheik, sul Mar Rosso, rimarranno chiuse fino a nuovo ordine. Lo annuncia un comunicato del ministero del Turismo egiziano, in seguito all'attacco mortale di uno squalo nella nota localita' balneare. Una turista tedesca di 70 anni e' stata uccisa da uno squalo nel golfo di Neema a Sharm El Sheik sul Mar Rosso. La donna e' stata attaccata mentre stava nuotando nei pressi della spiaggia privata di un albergo.


Tre giorni fa era stato catturato un grosso esemplare di squalo che nei giorni precedenti ha attaccato quattro turisti nelle acque di Sharm el Sheik. L'annuncio era del ministro dell'ambiente egiziano Maged George, che aveva spiegato che è stata impegnata una squadra di dodici persone per catturare lo squalo, i cui attacchi avevano portato al divieto di balneazione nella zona. Lo squalo killer verrà esaminato e poi imbalsamato per essere esposto nel centro visitatori del parco marino di Raas Mohammed, ha detto il ministro. Dopo gli attacchi nei giorni scorsi ad alcuni sub a Sharm El Sheikh, sono stati catturati e uccisi anche altri due squali, ma si tratta di quelli sbagliati, mentre il «colpevole» è ancora libero: lo sostiene una Ong ambientalista locale. 

La Hurgheda Environmental Protection and Conservation Association (Hepca) ha descritto il confronto fra le foto degli squali uccisi e le immagini di quello killer riprese poco prima da uno dei sub durante l'attacco. Dal confronto si capisce che non si tratta degli stessi esemplari. Bisogna cercare di capire il fenomeno, a detta di tutti gli esperti, assolutamente raro di attacchi contro l'uomo vicino a riva da parte dei grandi squali oceanici. Secondo gli esperti l'avvicinamento anomalo alla costa dei predatori del mare puo' essere dovuto all'impoverimento della fauna marina, dovuta anche alla pesca clandestina, o al fatto che a novembre, durante la festa del Sacrificio musulmana, sono stati gettate in mare centinaia di carcasse di animali.

Fonte: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...