lunedì 13 dicembre 2010

Natale: aziende propongono giocattoli amici dell'ambiente

In questo Natale 2010, c'è chi ha pensato di riclare giocattoli in buono stato e di cederli, gratuitamente, a chi ne ha più bisogno. Sono aziende come Green Toys, Ecotoys, Synthesis e Last Minute Market Toys. Che di regali ecologici se ne intendono. E sempre per difendere l'ambiente, c'è anche chi ha deciso di produrne di nuovi e di venderli. A patto però che siano tutti rigorosamente fatti con materiali riciclati: come la plastica delle bottiglie di latte, con cui è possibile creare prodotti classici come i set di pentolini e piattini per giocare a fare la massaia, ma anche oggetti più insoliti, come i camion multicolor da netturbino. Si vendono nei negozi specializzati o online, a poco prezzo, ma spesso sono le associazioni a donarli ai bisognosi. Negli ospedali o nelle scuole. Per combattere gli sprechi, fare del bene, proteggere l'ambiente e insegnare ai bambini cosa significa "sostenibilità ambientale". E il riciclo vale anche per i libri "salvati" da alcune case editrici e ceduti a scuole, ospedali e centri anziani. Dal 2004 a oggi, infatti, più di 80.000 libri destinati al macero sono stati recuperati e hanno trovato nuova vita presso istituzioni benefiche nazionali e internazionali o sono stati rivenduti. Il dato viene evidenziato dall'Associazione contribuenti italiani che denota un aumento del trend in positivo dal 28 per cento dello scorso anno al 36 per cento di quest'anno. In pratica un italiano su tre acquista libri usati. Perché "trasformare lo spreco in risorse" conviene.

Fonte: http://www.repubblica.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...