domenica 11 luglio 2010

Nucleare: Goletta Verde approda a Termoli, il Governo accelera

No al nucleare e al petrolio, sì alle energie rinnovabili e allo sviluppo sostenibile. Questo il messaggio lanciato da Goletta Verde, approdata a Termoli per la sua ottava tappa sul litorale italiano. Per Legambiente, che ogni anno col suo battello ambientalista
effettua il periplo delle nostre coste, in Molise oltre 3.000 chilometri di mare sono minacciati da pozzi e piattaforme. Proprio all'energia, ai rischi legati agli impianti nucleari e all'estrazioni di idrocarburi, ma anche alla via alternativa delle energie rinnovabili, è stata dedicata la tavola rotonda «Energia e petrolio minacciano la regione. Quale politica energetica sostenibile?» che si è svolta lunedi al Comune di Termoli, alla presenza di ambientalisti, studiosi e amministratori. Nonostante la Regione si sia espressa più volte contro l'ipotesi del ritorno all'atomo e abbia fatto ricorso alla Consulta, sul Molise, ed in particolare su Termoli, pende la minaccia di realizzazione di una delle quattro nuove centrali nucleari previste in Italia. Nella Gazzetta Ufficiale è stato intanto pubblicato lo Statuto della Agenzia per la sicurezza nucleare: due articoli di legge ne fissano «finalità e compiti istituzionali».

Così la neonata agenzia sarà «ente di diritto pubblico dotato di personalità giuridica e di autonomia tecnica, scientifica, amministrativa e contabile e soggetto al controllo della Corte dei Conti». Nei giorni scorsi, Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel, aveva spiegato che «il programma nucleare non avrebbe subìto ritardi se il quadro regolatorio fosse stato completato entro l'anno». Sulla publicazione delle norme per l'Agenzia, il segretario dell'Associazione italiana nucleare, Enzo Gatta, ha detto che «con la pubblicazione dello Statuto dell'Agenzia per la sicurezza nucleare l'Italia compie un passo fondamentale verso un nuovo assetto energetico che porterà al Paese sicurezza, minori costi e tutela dell'ambiente».


Via: Il Tempo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...