martedì 22 giugno 2010

Il "pesciolino umano" nelle caverne istriane


Questo buffo animale non è un cucciolo di drago. Anche se ricorda il simpatico Falcor della "Storia infinita", il Proteo è un anfibio, caratterizzato da una colorazione rosata che gli è valso il nomignolo di "pesciolino umano". Vive, anche fino a 100 anni, nell'acqua delle caverne europee; qui è nella grotta di Baredine, in Istria. Gli scienziati ritengono che si orienti percependo il campo elettromagnetico terrestre. Le analisi sul Dna hanno rivelato alcune differenze tra la specie istriana e le altre tanto che gli scienziati ritengono che questo Proteo possa essere una nuova specie. Si trova solo in 2 siti ma è a rischio estinzione per l'inquinamento delle falde.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...