sabato 8 maggio 2010

9 Maggio 2010: la prima domenica della Festa delle Oasi del Wwf

Domenica 9 maggio non è solo la Festa della Mamma: Bici-Day, accesso gratuito alle Oasi WWF e la festa dedicata ai piccoli comuni d'Italia. A partire proprio da domenica 9 maggio si terrà la ventesima edizione della Festa delle Oasi WWF, che per l'Anno della Biodiversità aprirà gratuitamente per ben tre domeniche consecutive ( Il 9, 16 e 23 maggio) le oltre 100 aree naturali in tutta Italia, con numerose iniziative per tutte le età, tra le quali "La natura fa notizia", realizzata in collaborazione con i lettori di Repubblica. it. Macchine fotografiche alla mano e spirito da reporter, i partecipanti alla ventesima edizione della Festa delle Oasi potranno raccontare la loro giornata tra la natura realizzando una foto-notizia e postandola sulla pagina dedicata all'iniziativa. Ma non solo. Chiunque potrà inviare fotografie di aree naturali o di zone abbandonate che vorrebbe diventassero Oasi protette. Ogni immagine dovrà essere corredata da una didascalia: lo scopo è quello di trasformare la natura in notizia. Le 100 Oasi, oltre 30.000 ettari di territorio protetto, sono il più grande progetto di conservazione del WWF portato avanti in quarant’anni di azione sul campo grazie all’aiuto di migliaia di soci, sostenitori, volontari, enti, aziende e donatori privati, un patrimonio naturale difeso e restituito alla comunità.
Ogni anno oltre 400.000 persone visitano le oasi WWF, due terzi sono ragazzi delle scuole. Per proseguire questo grande progetto di salvaguardia il WWF chiede un sostegno concreto: dal 3 al 23 maggio è possibile aiutare le Oasi WWF inviando un sms al 45508 (2 euro per ogni SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, Wind e 3; 2 oppure 5 euro per ogni chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia) o attraverso la funzione “donazione” degli oltre 7.800 sportelli Bancomat del Gruppo UniCredit, il principale partner aziendale per il Sistema Oasi e per la promozione dell’evento. Infine Legambiente ha organizzato "Voler Bene all'Italia" che convolge oltre 2.000 piccoli comuni e borghi per promuovere le attività, spesso e volentieri all'avanguardia, nel settore dell'energia verde. Per verificare il borgo più vicino e partecipare così alla festa basta consultare il sito ufficiale della manifestazione.
Via: La Repubblica/Portale Italia

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...