mercoledì 3 febbraio 2010

Migliaia di gatti rapiti per alimentare una banca del sangue veterinaria

Migliaia di gatti rapiti, allevati all'età adulta e dissanguati fino alla morte, per alimentare una banca del sangue veterinaria. La scoperta dell'allucinante business ai danni dei felini è dell'associazione Aidaa che ha raccolto le segnalazioni dei cittadini, giunte in prevalenza da Roma. Una storia di inquietante orrore. «È una vera e propria tratta di felini - spiega Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa - che verrebbero rapiti e allevati per essere destinati a diventare del donatori di sangue. Poi una volta svuotati del loro sangue, vengono abbandonati a morire senza scampo».
Un traffico raccapricciante per un affare di diversi milioni di euro. Un business che nasconde un aspetto eticamente ancora più orribile. Alcuni veterinari, per sottoporre a trasfusione i gatti che hanno in cura, contatterebbero indigenti padroni di altri mici che, per 40-50 euro, consentirebbero lo sfruttamento e l'uccisione dei loro animali. E da parte loro, alcuni proprietari di altri felini bisognosi di trasfusione sarebbero disposti a sborsare oltre 100 euro per l´intervento veterinario. In Italia, il traffico di migliaia di gatti servirebbe ad alimentare una vera e propria banca del sangue, alla quale attingerebbero, in maniera del tutto inconsapevole, numerose strutture veterinarie.
Fonte: La Repubblica

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...