giovedì 28 gennaio 2010

Convenzione tra Polizia Europea e Comune di Belpasso a difesa del territorio


Grazie ad una convenzione stipulata tra il Comune di Belpasso e la sezione belpassese della Polizia europea, scattano le prime denunce per dire "stop" ai reati ambientali. A difesa del territorio di Belpasso e per contrastare la sempre più evidente piaga delle discariche abusive a cielo aperto, ci saranno i volontari dell'Aeop di Belpasso. Contro l'abbandono indiscriminato di rifiuti e per sensibilizzare la cittadinanza in luogo di tutela ambientale, i 60 volontari lavoreranno in sinergia con la Polizia Municipale e con le forze dell'ordine.
La convenzione è datata 31 dicembre 2009 e fin dai primi giorni del 2010 i volontari non hanno potuto fare a meno di notare in alcune zone periferiche un traffico non indifferente di mezzi pesanti carichi di materiali da smaltire. L'ultimo episodio risale proprio al 10 gennaio scorso. Ad insospettire i volontari Aeop il continuo va e vieni di un camion. Il mezzo si muoveva sulla provinciale Sp 3/III. Una volta seguito si è scoperto che entrando all'interno di una proprietà in una zona ricca di cave laviche, tra Belpasso e Camporotondo, scaricava tutto il materiale dove già vi erano accumulati rifiuti di ogni tipo, tra cui anche pneumatici. 'accaduto è stato quindi subito segnalato alle autorità competenti. Soddisfatto il sindaco di Belpasso, Afio Papale assicura il massimo delle sanzioni e la denuncia alla Procura della Repubblica nei confronti di chi commette reati ambientali.
Fonte: La Sicilia Online

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...