lunedì 28 dicembre 2009

Nuova Zelanda: 125 balene si arenano


Wellington, 28 dic. - Almeno 125 balene pilota sono morte ieri in seguito ad uno spiaggiamento di massa in Nuova Zelanda, mentre altre 40 sono state salvate. Lo hanno detto fonti del Dipartimento per la tutela dell'ambiente a Wellington secondo le quali 63 cetacei si sono arenati sulla penisola di Coromandel, sulla costa est dell'isola Nord. Il personale del dipartimento aiutato da centinaia di volontari e' riuscito a far si' che la maggior parte delle balene abbiano potuto riprendere il mare. Questo non è il primo spiaggiamento di massa. In Australia e in Nuova Zelanda incidenti del genere sono periodici e le cause non sono ancora del tutto chiare. Gli ecologi lungamente hanno sostenuto che alcuni cetacei, comprese le balene, sono messi in pericolo dai sonar usati nei mezzi navali più moderni. Nel 2003 scienziati britannici e spagnoli hanno suggerito con vari articoli pubblicati sulla rivista Nature che i sonar possono causare spiaggiamenti e causare embolie gassose.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...