venerdì 27 novembre 2009

Protocollo d’intesa per la gestione dei cinghiali nella Riserva Irminio

È stato definito il protocollo d’intesa per la gestione faunistica della specie Sus scropha (cinghiale) all’interno della riserva naturale “Macchia foresta del fiume Irminio” (Ragusa). Il protocollo era stato presentato il 10 Ottobre scorso da Salvo Mallia, assessore provinciale al Territorio e Ambiente, il quale ha voluto affrontare nel modo più rapido possibile il problema dei cinghiali chiedendo la partecipazione di associazioni venatorie e istituzioni locali. “Questa specie – afferma l’assessore - si è talmente ben adattata all’ambiente della riserva dell’Irminio da moltiplicarsi e procreare in modo eccessivo e di conseguenza per sopravvivere, ha iniziato a invadere i campi e mangiare i raccolti, causando gravi danni alle proprietà private. La proliferazione incontrollata di questi ugulati, potrebbe, a breve,
diventare un problema di pubblica incolumità, perché temo una progressione negativa del comportamento di questi mammiferi nei confronti delle persone, diventando così un’emergenza”. La direzione delle riserve naturali che fa capo all’assessorato Territorio e Ambiente, coordinerà gli interventi che saranno attuati dalla Ripartizione Faunistico Venatoria, con il contributo delle associazioni venatorie iblee, compiute nel massimo rispetto delle norme comportamentali e di sicurezza per la partecipazione della caccia al cinghiale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...